• studio polispecialistico e fisioterapico

Sclero mousse

lettino per visita

La procedura scleromousse, riduce, limita e guarisce le problematiche dovute alle complicanze delle vene varicose (Tromboflebiti superficiali, ulcere varicose lesioni con rischio emorragie superficiale, gambe pesanti dolentie serali e notturne). Tale tecnica viene attuata ambulatorialmente e' praticata da 8 anni in tutta Europa e sta dando dei risultati interessantissimi. Le principali indicazioni alla scleroterapia con schiuma sono le seguenti:

- varici recidive, dopo safenectomia o parvectomia, con reflussi inguinali , specialmente nei casi in cui la chirurgia risulta spesso rischiosa per rischio emorragico

- varici safeniche, con qualche limitazione relativa al diametro e alla sede precisa dell'incontinenza. Risulta molto efficace quando la grande safena non supera 1.2 cm di diametro. Ottima indicazione anche per le piccole safene (safene esterne).

varici con controindicazione alla terapia chirurgica o per rifiuto della stessa da parte dei pazienti

La malattia venosa cronica viene valutata tramite una valutazione angiologica e con l'ausilio dell' eco-color-Doppler che mette in evidenza sia una incontinenza del sistema venoso superficiale che il diametro del vaso venoso. La comparsa della mousse (schiuma) sclerosante ha modificato l'atteggiamento verso la malattia varicosa in particolare negli over sessantenni. La schiuma, piu' efficace della forma liquida, con l'aiuto di un ago, viene introdotta a diverse concentrazioni all'interno di un vaso venoso, attraverso la puntura diretta eco-guidata. La mousse iniettata rapidamente, in pochi secondi sclerotizza, in maniera indolore ed irreversibile, tutte le strutture varicose ed incontinenti. Questa tecnica nel 80-90% dei casi puo' efficacemente sostituire la tecnica tradizionale chirurgica in assenza di rischio chirurgico, e di anestesia. La facilita' di esecuzione presso l'ambulatorio medico,l'ottima efficacia del trattamento, la rapidità` di effettuazione consentono di non interrompere la normale attivita' lavorativa e non ultimo una completa autonomia di gestione. Successivamente si effettua un bendaggio elastico aderente compressivo che riduce la reazione infiammatoria e si rende indispensabile per 48 ore. Successivamente verra' utilizzata una calza elastica con una compressione di II o III grado. La sclerosi del vaso nei primi 10 gg puo portare ad un indurimento del vaso con tensione e dolore lieve moderato; tale sintomatologia tende a scomparire gradualmente in 10 gg e recede con i comuni antinfiammatori (paracetamolo e creme locali). Sono possibili dei trattamenti complementari dopo 30 gg nei casi in cui vi siano dei rami venosi rimasti canalizzati.

Controindicazioni

Donna in gravidanza; Allergie conosciute ai prodotti sclerosanti; esposizione ai raggi del sole in un periodo precoce alla terapia scleromousse.

NUOVO CENTRO MEDICO - POLISPECIALISTICO E FISIOTERAPICO srl | 6, Via Amendola - 22066 Mariano Comense (CO) | P.I. 03082320130 | Tel. 031 747156   - Tel. 031 747429 | info@centromedicopol.it | Informazioni legali | Privacy | Cookie Policy | Sitemap
Powered by  Pagine Gialle  -  SmartSite Easy